skip to Main Content

Ho fatto il corso di lampade a Firenze e dopo  ho iniziato a lavorare con l´artigiano 2 anni fa. Ho iniziato di lavorare in bottega per mostrare la bellezza della luce di una lampada attraverso il vetro e il cambiamento del metallo nel tempo.    Ora vendo sul online le lampade & i miei gioielli.

Utilizzo principalmente la tecnica di saldatura per realizzare apparecchi di illuminazione e anche lampioni.   Abito a firenze  ho la mia attività si chiama “fioribrillanti”

www.fioribrillanti.com

Craft Activity

Ho fatto un corso di 72 ore per oltre 2 settimane. È stata una tale benedizione imparare questa bellissima forma d’arte attraverso un insegnante che è appassionato e ben preparato. Mi ha fatto capire l’importanza dei prodotti personalizzati e specializzati e l´importanza di mantenere vive queste tradizioni in un mondo consumistico. Mi ha anche aiutato a capire il motivo per cui il fatto a mano è più costoso ma perché questa qualità e lavorazione perfette hanno molto più valore. Le scarpe sono più comode, belle e resistenti.

Mi ha insegnato che produrre meno ma con una qualità migliore è molto più sostenibile. Ora preferirei fare  pezzi specializzati che hanno un valore migliore a lungo termine per il consumatore (comfort, stile, individualità, durata) rispetto a migliaia di prodotti presenti sul mercato. Abbiamo bisogno di prenderci cura della nostra terra e prodotti su misura pensati ed eticamente prodotti sono la via da seguire per preservare il nostro mondo.

Ho avuto il piacere di incontrare il mio maestro durante il mio corso e mi sono resa conto di quanto sono grata che questi metodi tradizionali siano preservati da persone che si preoccupano di produrre meno quantità e più qualità. Sarebbe una triste cosa se avessimo perso queste arti. È un’esperienza che ha cambiato la mia vita e mi terrò sempre con me.

Attualmente lavoro con il mio ragazzo ad Harare, nello Zimbabwe, ma spero di iniziare presto la mia linea di abbigliamento e scarpe.
Al momento non produco articoli di moda, ma spero di farlo presto e il corso mi ha dato strumenti e competenze inestimabili per realizzare qualcosa di eccezionale!

 

Esperienze Artigianali

Ho amato questo corso. Adatto a persone che già conoscono le calzature e vogliono approfondire la tecnica artigianale.

Abbiamo realizzato i modelli, montato la suola e rifinito la scarpa.

Ho colto l’occasione per comprare anche alcuni utensili.

Ero ansiosa di mettere insieme un altro paio di scarpe per mettere in pratica ciò che imparavo ma ho fatto un corso breve e non ho avuto tempo.

Lo consiglio vivamente! Il mio sito web è

www.luciacornejofirfina.com

Corso Artigianato

Dal 2008 per 3 anni ho imparato la base del restauro di mobili e la tecnica di intarsio dal Maestro Renato Olivasti. In Giappone lavoravo presso l’ufficio vendite del produttore di mobili come personale di vendita.  Così, ho iniziato da zero a lavorare con le mani.

Ci sono molte esperienze che non si posso imparare nei libri o su internet, ad esempio come trattare i mobili d’antiquariato o la tecnica dell’intarsio di legno, che mi è sembrata particolarmente attraente, e che è ora alla base del mio lavoro.

Come artigiano di intarsio in legno, ho aperto il mio studio nel distretto di San Frediano a Firenze nel 2014. Il mio lavoro è quello di creare gli oggetti con decorazioni di intarsi in legno e ripristinare i mobili antichi.Faccio tutto usando le tecniche tradizionali come la colla di bue o lucidatura e, con l’intarsio in legno, sto cercando di rendere i modelli più moderni.

http://zouganista.com/#a02

Attivita Artigianali

Durante quasi un anno ho fatto ricerche su corsi di ceramica, finché non ho scoperto Studiainitalia. L´avere una figlia piccola voleva dire avere poco tempo libero, e gran parte dei corsi che mi interessavano non erano conciliabili con i miei programmi. Studiainitalia mi ha integrata nello studio della ceramica e mi ha organizzato un corso intensivo di lavoro al tornio di 2 settimane, durante le vacanze di mia figlia. È stata un´ottima iniziazione alla lavorazione della ceramica. Poter imparare da artigiani con anni di esperienza mentre soggiornavo a Firenze, è stata un´esperienza indimenticabile e che ha fatto sorgere in me la passione per la ceramica. Una volta tornata a casa, ho continuato ad imparare quanto piú ho potuto, finchè non ho finalmente aperto il mio LAM studio a Venezia, dove vivo adesso.

Nel mio studio lavoro principalmente il grès porcellanato. La maggior parte dei miei oggetti sono lavorati al tornio, uno strumento che, una volta che si impara ad usarlo, dà molta soddisfazione.

Il mio stile è abbastanza semplice, ma robusto. Mi piace trovare l´equilibrio nell´asimmetria, e aggiungere qualche piccola modifica ad una forma tradizionale. Mischio i colori che preferisco e di solito uso tonalità leggere, matte, che mettono in rilievo la forma dell´oggetto. Ogni mia opera è pensata per essere usata: una brocca che si adatta bene alla forma della mano, una tazza che si puó reggere comodamente e sollevare facilmente dal piattino, un piatto un po´ insolito, ma che comunque si puó impilare bene nella credenza. La mia idea è di fare degli oggetti di uso quotidiano qualcosa di bello da vedere, da toccare e usare.

La lavorazione della terracotta richiede tempo e non mancano momenti di delusione ed euforia, ma è ad ogni modo un lavoro enormemente gratificante e che sono molto felice di avere.

Il mio sito web è: lamvenezia.com

Corso Artigianato

Laboratorio di Rilegatura in stile Mudéjar

Questo tipo di rilegatura è antico e la caratteristica principale è la mancanza dell´uso di colla.

Il corso di rilegatura consiste nella realizzazione di tutte le fasi comprese dalla formazione dei quaderni, la piega, il taglio della carta e la cucitura, passando dalla decorazione del dorso, l´unione del corpo del libro con le copertine e la loro decorazione.

Tra queste fasi sarebbe necessario indicare la procedura e la decorazione applicate al dorso, attraverso il quale vengono cucite le pagine, con fili di colori diversi.  Inoltre, la rilegatura viene cucita direttamente sul dorso, con dei rinforzi di pelle che permettono di cucire in modo dritto e regolare. Un altro modello di rilegatura ha una falda che serve sia come ornamento che per sostenere la struttura esterna e i bordi degli angoli.  Infine viene realizzato un sistema di chiusura del libro, attraverso strisce legate tra loro o bottoni di pelle.

Vorrei evidenziare infine la qualità professionale e l´attenzione della mia insegnante nel mio percorso di apprendimento di queste conoscenze.

Craft Activity

Ho cominciato ad imparare il mestiere dell´oreficeria nel 2013. Da allora mi sono specializzata in tecniche come l´oreficeria, la modellazione della cera e la smaltatura. Ho imparato anche l´incassatura delle pietre e queste lezioni mi sono state molto utili, dato che faccio uso di molte pietre preziose quando creo pezzi di gioielleria. L´incredibile artigiano mi ha fatto scoprire le incisioni, e anche se non incido la gioconda o il Ponte Vecchio nelle mie opere, uso molti strumenti per incidere quando sto completando i miei pezzi.

Un altro artigiano mi ha insegnato molti consigli e trucchi dell´oreficeria e mi ha fatto scoprire la meravigliosa arte del traforo, lavoro che metto in pratica ogni giorno. In quanto al design dei gioielli, un talentuoso designer mi ha aiutata a trovare la mia strada nel trasferire le mie idee dalla mia immaginazione alla carta (e sono un disastro assoluto nel disegnare), ma grazie al suo duro lavoro e alla sua pazienza, i miei clienti riescono a comprendere facilmente le mie bozze e capiscono l´idea, e questo è il punto iniziale di ogni pezzo che creo.

Sono un´orefice autonoma, lavoro a Riga, Lettonia, dove ho fondato il mio marchio nel 2015 (KRYN JEWELLERY).

Vendo le mie opere nelle gallerie di Milano, Londra e Riga. Svolgo anche molte commissioni su richiesta, compresi anelli di fidanzamento e fedi nuziali.

I disegni delle opere sono completamente ispirati dalle forme imprevedibili e mutevoli della natura, con la sua capacità di riflettere e generare bellezza e bruttezza al contempo. L´uso di gemme, forme organiche, tagli aspri, mi aiuta ad enfatizzare l´idea della bellezza dell´imperfezione, e che le persone, proprio come la natura, spesso sono piú belle allo stato grezzo.

www.kryn.eu (temporary under construction)

email: kk@kryn.eu

Attivita Artigianali

Ho deciso di iscrivermi a dei corsi di restauro di quadri e tecnica della doratura a Firenze, cittá che mi ha sempre ispirata proprio per via della sua passione per l’artigianato. Lí ho scoperto grandi professionisti del restauro, inoltre a persone incredibili che mi hanno aperto le porte dei loro laboratori per condividere con me le loro conoscenze.

Personalmente, non avevo mai lavorato con foglie d’oro o d’argento e non conoscevo affatto le tecniche adatte. Il procedimento artigianale mi ha affascinata, non avrei mai immaginato che sarebbe stato cosí impegnativo, né che mi sarebbe piaciuto cosí tanto realizzarlo.

Grazie a questi corsi, non solo ho imparato una nuova tecnica artistica secondo i metodi antichi, ma ció mi ha portata anche a decidere di decorare le mie cornici,  su cui immaginare ed esercitarmi con questa tecnica per creare io stessa dei pezzi.

Ho cominciato con l’applicare foglie d’oro e d’argento, provando diverse tecniche su scatoline di legno. Da lí sono passata alle cornici, prima quelle piccole, e poco a poco mi sono fatta coraggio e ho provato su alcune piú grandi. Alla fine, è stato un procedimento lungo alcuni mesi, in cui mi sono divertita ad imparare e lavorare con le mie mani. È molto soddisfacente imparare da zero una tecnica cosí antica e riuscire a metterla in pratica per creare delle opere proprie.

Sin da quando ho visitato la Cappella dei Principi nelle Cappelle Medicee, sono rimasta incantata dalla bellezza e l´intricatezza della tecnica del mosaico fiorentino, come lo si chiama a Firenze. Mi ero sempre chiesta come fosse possibile creare opere cosí belle, usando un materiale cosí grezzo come la pietra.

Perció, quando ho trovato questo corso sulla pagina web, ero certa di volerlo fare. Il corso è stato senza dubbio un´esperienza unica, non solo per via della bellissima tecnica che stavo imparando, ma anche perchè lo studio del workshop si trovava ad una trentina di minuti in macchina da Firenze. Un percorso che ho fatto tutti i giorni, con nessun altro a parte del mio istruttore e un altro studente. Fin dal primo giorno, grazie a questo percorso in macchina, abbiamo stretto una forte amicizia, che è stata la ciliegina sulla torta della nostra relazione studente-insegnante.

Il corso in sé è stato qualcosa che non avrei mai potuto immaginare. Il workshop era una ribellione di colori con cosí belle pietre di tutti i tipi, alcune preziose e altre semipreziose, mentre altre erano tra le piú comuni. L´artigiana aveva preparato per me un mosaico semplice con tre pezzi di pietra. Mi ha insegnato come si tagliano le pietre usando le macchine, poi come si limano e come assemblarle le une con le altre, e infine ad incollare e levigare il prodotto finale. Dopodichè mi ha chiesto di disegnare una forma a piacere, che sarebbe stata la mia seconda opera. Mi ha anche aiutata a selezionare le pietre e abbiamo ripetuto il procedimento da capo.

Poichè avevo poco tempo a disposizione durante le vacanze invernali, ho dovuto completare le mie 24 ore di corso in 4 giorni. L´artigiana è stata veramente comprensiva e disponibile, e rimaneva piú a lungo con me per aiutarmi a completare i miei progetti. L´ultimo giorno ha chiamato un amico perchè fotografasse i miei pezzi. Non ho potuto contenere la mia felicitá ed emozione quando ho finalmente tenuto in mano entrambe le mie opere . Erano bellissime.

Inoltre ad aver imprato e messo in pratica la tecnica del mosaico, il ricordo che mi è rimasto piú impresso è quello dei pranzi insieme e le uscite durante le pause caffè. Uno dei momenti piú preziosi del corso per me è stato quando ho portato cibo indiano fatto in casa per l´artigiana e l´altro studente. Per me è stato piú di un corso, qualcosa che terró con me durante tutta la vita. Vorrei poter tornare indietro e lavorare insieme a loro di nuovo un giorno. È stato tutto cosí bello!

 

Attivita Artigianali

Ho lavorato per piú di 27 anni come giornlista, finché la crisi della carta non ha sconvolto questo settore e mi sono vista costretta ad adattarmi, cercando nuove idee da mettere in atto, cosa che sinceramente non mi andava molto. Mi è sempre piaciuto lavorare con le mani, la concentrazione necessaria per farlo, la creativitá, il risultato che si ottiene dopo lunghe ore di carezze e premure, e che ti fa sorridere e sentirti fiera di ció che fai e riesci a fare.

Ho cercato corsi per apprendere ció che volevo, la realizzazione manuale di borse, come hanno da sempre fatto gli artigiani, ma in Spagna c´erano poche opportunitá e i posti dove imparare erano scarsi, quasi inesistenti. Poi ho trovato Studiainitalia, mi sono iscritta per tre settimane ad un corso con un´artigiana fiorentina e ho preparato le valigie.

È stata un´esperienza unica, intensa, approfittata al massimo, con una grande quantitá di nuove conoscenze, lezioni e trucchi che mi sono portata dietro a casa, e, ovviamente, in un luogo idilliaco e magico quale la cittá di Firenze.

Non appena sono atterrata in Spagna, ho elaborato una lista di cose da fare per aprire la mia bottega. La lista era lunga: macchinario, utensili, materiali, tavolo da lavoro… Finchè finalmente sono riuscita ad aprire il mio studio nella soffitta di casa mia, ed è qui che disegno, progetto e realizzo i miei pezzi, che presto, molto presto, saranno in vendita sulla mia web www.pepeberto.com  .

Per me, questo cambiamento di rotta nel mio percorso di vita non è stato solo una nuova opportnitá per reinserirmi nel mondo del lavoro, ma anche una nuova linea di vita e ispirazione, un´attivitá dove posso applicare come voglio la mia creativitá, con l´enorme soddisfazione di creare qualcosa con le mie stesse mani. Ciao Firenze!! Torneró!!

Attivita Artigianali
Back To Top